Convitto

Patto educativo di corresponsabilità - NEWS 17 aprile

SI rimette in evidenza il piano che ogni famiglia ha sottoscritto. Dalla responsabilità di ciascuno dipende il buon funzionamento della scuola

Patto educativo di corresponsabilità
(per la prevenzione contagio da virus SARS-CoV-2)

Dalla recente assemblea dei genitori rappresentati di classe è emersa l’importanza del rispetto scrupoloso delle norme previste dalla legge e da tutti sottoscritte all’inizio dell’a.s. VEDI ALLEGATI.

Si ricordano quelli che potrebbero essere sintomi riconducibili al COVID e cioè:
febbre (> 37,5°C)
tosse
difficoltà respiratorie
congiuntivite
rinorrea/congestione nasale
sintomi gastrointestinali (nausea/vomito,diarrea)
perdita/alterazione improvvisa del gusto(ageusia/disgeusia)
perdita/diminuzione improvvisa dell’olfatto(anosmia/iposmia)
mal di gola
cefalea (se non ne soffre in genere)
mialgie

In questi casi NON si deve venire a scuola!

—————————-

Da scaricare, leggere attentamente, compilare l’ultima pagina che verrà restituita in classe (solo ultima pagina firmata) a cura del docente della prima ora il primo giorno di scuola.
La consegna del patto firmato è condizione INDISPENSABILE per la frequenza in presenza a scuola.

La Delibera della Regione Toscana n: 1256 del 15 settembre 2020 prevede che sia autocertificata l’assenza di sintomi COVID-19 anche in caso di assenze inferiori a 5 giorni. Vedi il modulo allegato qui sotto, valido per tutto l’a.s. (non dovrà essere compilato tutte le volte che uno studente è assente) che verrà restituito in classe e raccolto a cura del docente della prima ora nella settimana 28 settembre – 2 ottobre. Anche in questo caso la consegna del modello firmato è condizione INDISPENSABILE per la frequenza in presenza a scuola.

| Categorie: | Autore: Prof. Luciano Tagliaferri |

« precedente successivo »